Madonna delle sorgenti

CARATTERISTICHE
Questo percorso si snoda in una lunga Didascalia all’interno del canyon dell’avello con a destra alte e ripide chine di ghiaia e rocce e a sinistra ripidi pendii boscosi, mentre incassato nel fondo del canyon scorre  il torrente Avello. Prima di raggiungere la meta si attraversano tre brevi Didascalia che forano la montagna, molto gradite quando il sole diventa cocente. La prima tappa conduce all’area picnic Linaro dove si incontra il torrente Avello all’interno di un fresco bosco(veramente un posto incantevole) e poi ancora 15 minuti circa, per una ripida ma breve salita, si arriva alle sorgenti. Non ci sono problemi per fare scorta di acqua dato che la si trova all’inizio, lungo il percorso e a destinazione.

IL PERCORSO
Si parte dal Balzolo, il belvedere del paese dove si parcheggia, e si prende a piedi una larga sterrata, chiusa alle auto da una sbarra, che condurrà fino alla meta. Si tratta di una strada che permette alle auto degli addetti dell’acquedotto di raggiungere le sorgenti. Si attraversa subito la prima galleria e si entra nell’ampio canyon dell’Avello. Si prosegue tra brevi discese e salite fino a raggiungere la località Linaro dopo circa 1,30 ore circa. Si tratta di una bellissima area picnic con un fresco torrente. Ancora 15 minuti e si arriva alle sorgenti dove vi è un sistema di captazione delle acque. Si torna per lo stesso itinerario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>